Carrellata (acquosa) dei nostri ragazzi…

Altre immagini e altri racconti, gentilmente ripresi dai nostri infaticabili e ironici genitori. Mr. Fochini e Mr. Ceppitelli, Primi Calci anno 2011. Domenica 18 febbraio 2018 Santa Sabina – Deruta.

c7550538-99e6-4dbc-b71b-6b48994927a1Nemmeno il diluvio ferma i Piccoli grandi rossoblu, che in una domenica di febbraio sotto una pioggia battente hanno ospitato i pari età del Deruta. Davvero impavidi i genitori accorsi a sostenere i figli al riparo degli ombrelli, che hanno incoraggiato i rossoblu nella solita formula di partite incrociate 3 vs. 3 con esercizi diversi, ma con la stessa grande voglia di giocare e mettersi in mostra. Alla fine delle gare è difficile aver capito il risultato, anche se negli spogliatoi ognuno dei nostri ragazzi sbandierava una vittoria larga in ogni mini sfida. La prendiamo per “buona”, ma in ogni caso il divertimento sotto l’acqua è stato assicurato!

2e057a1c-7993-435a-b315-e3890ccf6828

Bravi anche ai nostri Esordienti 2006 di mister Ale Pinchi, impegnati in quel di MonteMalbe, vittoriosi per 3-2 con questi parziali 0-2, doppietta di Biancalana, 0-0 e 0-0…Campo al limite dell’impraticabilità….

Un piovoso rossoblù week end di pioggia!

Tante, anzi direi, tantissimi ragazzi in rossoblù che hanno calcato i campi della provincia e non solo, ricordando i Meravigliosi e festosi 2008 di mister Gigi Luzzatti impegnati in quel di Bergamo contro i Pulcini dell’Atalanta.

IMG_5790.jpg

Atteso in serata il reportage di Vincenzo Mr. App Iannotta per quanto riguarda le goliardate del gruppo…per ora un grande ‘bravissimi’ a tutti i ragazzi….

La nostra lunghissima carrellata parte dai MiniTasso Boys, i Primi Calci 2010 allenati da Jack Tassini, abilissimi ad espugnare il temibile campo del Madonna Alta. Orlandi e Borghesi sancivano il 2-0 del primo tempo, bissati da Fornero e Di Donna per lo stesso risultato della seconda frazione. Pieno equilibrio nel terzo periodo con il finale di 1-1, per la rete dei nostri ragazzi ad opera di Di Donna e per il finale di 3-1 per i nostri piccolissimi rossoblù.

Altra squadra della stessa annata e altra bellissima prestazione. I Primi Calci 2010 di mister Cruciano hanno espugnato il campo dei salesiani della Don Bosco per 3-2, al termine di un match davvero bellissimo, pieno di belle giocate, condotto a tempi folli da parte dei ragazzi, inesauribili nel correre per tutta la durata del match e il complimento ovviamente vale per entrambe le squadre.

Piccoli Amici 2009 Mr. Giurati.

Santa Sabina – Ellera 1-3 (1-4, 2-2, 3-6).

Nella prima giornata di campionato la squadra di Ellera piega i nostri rossoblu con un passivo fin troppo severo, vista la prestazione complessiva di grande cuore e partecipazione. Sotto una pioggerellina fastidiosa, dopo il riscaldamento Mr. Giurati schiera i primi 5: Petre, Montegiove, Podella, Alunni, Cozzetto. Pronti via ed è subito Ellera-gol con una gran botta del piccolo azzurro su una palla persa a centrocampo. Il Santa non si scompone e macina il suo gioco con grande applicazione, cercando sempre il passaggio a 2 tocchi. Gli ospiti però raddoppiano, ancora con un tiro da fuori area e poco dopo sfiorano il tris trovando un super Petre in uscita. Il Santa ci crede e va in pressione schiacciando gli avversari nella loro area, ma la sorte non ci sorride perché prima Cozzetto spara sul portiere in uscita, poi Montegiove scheggia la traversa. Poco dopo arriva il 3-0 dell’Ellera su una ripartenza da manuale. Finalmente riusciamo ad accorciare con un bel diagonale di Podella, ma poi l’Ellera fissa il risultato sul 1-4 definitivo.

f805cf85-b81d-4579-9129-420bdc7221b5Secondo tempo con Marchetti in porta, Fish in difesa, Ragni e Farfara esterni con Magistrato in avanti. Subiamo subito lo 0-1 con un gran tiro sotto il sette, ma stavolta la squadra tiene in campo molto meglio combattendo su ogni palla. Finalmente facciamo 1-1 con grande caparbietà, su una palla che sembrava del difensore Magistrato si avventa e spara all’angolino basso superando il portiere. Solito copione con i rossoblu a cercare il giro palla e gli ospiti in difesa, pronti a ripartire. Dopo un paio di buone parate  del nostro Marchetti, l’Ellera è di nuovo in vantaggio sul finire del tempo su nostra palla persa. Ma i nostri ci credono di più e appena battono a centrocampo avanzano a folate e trovano il meritato 2-2 ancora con Magistrato che supera il difensore e con un tiro secco non lascia scampo al portiere. Terzo tempo decisivo, ripartiamo con la trance agonistica del 2-2 amaro della seconda frazione ma purtroppo l’Ellera mostra un cinismo impeccabile e con 3 tiri da 3 goal sempre in contropiede. I rossoblu non ci stanno ad arrendersi, e prima Cozzetto fa 1-3 con un tocco sotto sul portiere in uscita e poi Magistrato segna il 2-3 con un esterno sinistro all’angolino basso. I tifosi spingono il Santa al pareggio, ma oggi purtroppo non è la nostra giornata e ci troviamo sotto 2-5 in 3 minuti. C’è ancora gloria personale per Magistrato che segna dal corner con la deviazione del portiere azzurro, ma l’Ellera fissa sul 3-6 e andiamo tutti a fare la meritata doccia.

Altra sfida dell’onnipresente Tassini, questa volta impegnato sul temibile campo della Nuova Alba, che hanno sconfitto i nostri ragazzi per 3-2, dopo aver conquistato il punto degli ShootOut, divenuto oramai un classico per i TassoBoys.

Passiamo alla Categoria Esordienti 2005 di mister Orlandi, in trasferta a Baia Mare…ops no scusate intendevo dire, ovviamente in tono ironico e scanzonato, in quel di Tavernelle per una sfida giocata su questo campo…

IMG_5794

Ora, lungi da noi fare morale o permettersi di esprimere giudizi, men che meno negativi..ma far giocare dei ragazzini di 12/13 anni in un campo in queste condizioni, è normale? Si parla tanto di società d’élite, di calcio ai massimi livelli internazionali, di nazionale, di club fantasmagorici.

Ecco io inizierei con il fatto che le partite si debbano disputare solamente, sottolineo solamente, su campi sintetici in ottime condizioni. Capiamo benissimo le difficoltà di costruire campi sintetici, di investire con difficoltà perchè nessuna società naviga nell’oro, ma facciamo fatica a comprendere il perchè la federazione (burocratica fin troppo) multi una società per non aver inviato la lista di una partita senza senso di bambini di nove anni e poi noncurante di far giocare e magari rischiare di creare anche infortuni a bambini su campi del genere.

Ripeto non c’entra nulla il luogo, poiché poteva essere Tavernelle, Santa Sabina o Perugia, il punto è che i campi per far giocare i figli devono essere in sintetico. Punto. Deve essere compito del Comitato Regionale Umbro fare una ricognizione dei campi della provincia e della regione per poi validare quelli che possono ospitare partite d’inverno e d’estate. Chi non ha una struttura adeguata giocherà le sue partite in un campo diverso.

Per la cronaca, francamente complicata da esporre, la partita è terminata 2-2 con il primo parziale chiuso sullo 0-0, il secondo appannaggio dei rossoblù (bianchi) di Santa sabina per 2-0 grazie alle reti di Martinelli e Pierini e il terzo chiuso per 3-0 per i verdi locali. Davvero complimenti a tutti i ragazzi per lo sforzo e l’impegno profuso…..

Impegno casalingo per lo Squadrone Schiacciasassi dei Fantastici 2006 di mister Andrea Schipilliti, per i quali non riusciamo più a coniare nuovi aggettivi. Questa volta avversario di turno il Deruta, squadra molto volitiva, che ha fornito una prestazione più che buona, ma che alla fine ha dovuto cedere il passo ad una squadra davvero perfetta, che ha vinto tutti e tre i tempi, portandosi a casa anche gli ShootOut.

IMG_5808Ragazzi…complimenti….

Ultima menzione per due squadre 2007. Iniziamo dalla convincente e positiva prova della squadra di mister Gabriele Fish Andaluso Nicoletti capace di superare per 3-0 i salesiani della Don Bosco, autentica bestia nera dei rossoblù. Pur dovendo rinunciare a Ricky Candreva Lukic e Fiorin Fiorello Pepe Reina Annunziata, i rossoblù hanno approcciato la partita con tanta intensità, al punto da mettere sovente in difficoltà i giallorossi ospiti. Un Jad molto ispirato marcava con le sue reti il primo tempo, Diegone Rima e un SuperMarioHandanovic/D’Ambrosio si rivelavano protagonisti del secondo periodo di gioco, mentre era RaffAiello a ergersi a protagonista nel finale di gara. Menzione d’obbligo per una difesa super, guidata da un Vitto Schipani in forma davvero smagliante, con Tommy Skriniar Orsini non da meno e un Francy ‘Babbo sta zitto’ Procopio a mettere la ciliegina sulla torta già farcita. Vincenzo FrecciaRossa da un lato, Ale Bicorgni a fare scorribande sul lato opposto e un superlativo Jack Costarelli a dirigere le operazioni in mezzo al campo. Eh si, giustamente dobbiamo menzionare il (Quasi) portiere Leo che grazie ad una difesa praticamente invalicabile, è riuscito a non fare le sue solite ‘Garellate’…scarpe perse a parte….!!!!! Una gara davvero importante per evidenziare la crescita del gruppo, davvero molto evidente.

Bravi ragazzi…….

IMG_5743

Infine chiusura d’obbligo e finale per il gruppo di mister Milletti, assente per questo match e sostituito dal suo mentore Andrea Schipilliti. Avversario di turno quel Perugia, già incontrato nel Campionato Invernale e valido avversario delle sfide passate. Per la quarta gara di fila, giochiamo con la squadra non al completo e stavolta l’assente di turno è Candreva Zuccherini, al quale dedichiamo un bravo per aver condotto, domenica mattina a Bevagna, la sua Staffetta dell’Atletica Capanne alla vittoria nel Campionato Regionale di Cross di Atletica Leggera. IMG_5783 2

Partita intensa, molto combattuta, con un primo tempo giocato a ritmi altissimi e il Santa Sabina bravo nel cercare palla a terra e cambi di gioco improvvisi per gli inserimenti degli esterni e il Perugia abile a ripartire con folate improvvise, mettendo in difficoltà il reparto centrale dei rossoblù…Un bel tiro di Breitner Cassieri al 6° minuto veniva applaudita dai tantissimi spettatori presenti, ma alla fine la vittoria nel tempo era appannaggio del Perugia che passava al 18° con un contropiede orchestrato in modo perfetto dalla linea mediana dei grifoni. Risultato forse troppo pesante per i locali che avrebbero meritato il pari, ma la partita riservava altri due tempi per provare a ribaltare il risultato, mantenendo vivo il bel gioco. Seconda parte di gioco di chiara marca rossoblù. Passiamo in vantaggio all’8° minuto con un tiro al cashmere di Nick Piede Caldo Panichella, al rientro e autore di una prestazione sontuosa. Al 13° minuto ripartiamo in transizione positiva, con palla a centrocampo e con i biancorossi scoperti. Bip Bip Papi anticipa l’avversario diretto e allunga di piatto destro verso Skhuravy Mattioli (MVP di Giornata), che s’invola verso la porta e batte il portiere proteso in tuffo. Cento secondi e caliamo il tris. Aladino sposta la palla sul destro e fa le prove generali. Bellissima respinta in tuffo del portiere e Avvoltoio Mattioli pronto per il tap-in. A tre minuti dal termine Aladino sfodera una conclusione delle sue, dalla sua mattonella preferita e palla infilata sotto il ‘sette’. Tutto rinviato al terzo e decisivo tempo con il Perugia molto stretto nel gioco e corto e con i locali provare a spingere sulle fasce per allargare le maglie della difesa degli ospiti. Al 12° assist al Bacio Perugina di Nick Piede Caldo per Cassio Breitner, bravo nel controllo di destro e abile nell’anticipare il portiere depositando in rete. Bella vittoria e complimenti al Perugia, coriaceo e ‘tignoso’ al punto giusto, per una partita chiusa dall’applauso generale dei tanti tifosi al seguito. Ci piace sottolineare, permetteteci questo nostro vanto, l’aver visto i ragazzini di entrambe le squadre fare un Terzo Tempo insieme sorridenti e festosi. Grazie a tutti i genitori per condividere questo momento, per i nostri figli davvero importante.

IMG_5757

BERGAMO STIAMO ARRIVANDO

Partita stamane l’avventura dei ragazzi 2008 di mister Gigi destinazione Bergamo.

IMG_5731La carovana, guidata dal Gruppo Ultras più mangereccio di Santa Sabina, è per strada alla volta del Centro Sportivo di Zingonia per misurarsi con i ragazzi dell’Atalanta per quella che sarà una bellissima esperienza.

IMG_5732

Partenza del Gruppo 2008

Ovviamente organizzati del TuttoFacenteFunzioni mister App Vincenzo Iannotta, i due Capi Ultras del gruppo si sono messi alla testa…..

IMG_5733

Vincenzo – Mario….briscola e tressette

E intanto i ragazzi cantano, scherzano e si preparano alla sfida di domani…concentratissimi….!!!!!!

Le Bellissime Mamme….

IMG_5739

Falsa partenza per i ragazzi di mister Ponch Milletti.

C’era stata la trasferta bergamasca, poi l’amichevole ben giocata con i pari età del Vivaio del Perugia, quindi tante aspettative per l’inizio ufficiale di una stagione che sarà molto lunga e interessante. Prima giornata che ci vede opposti ai cugini dell’Ellera già incontrati nel Campionato Invernale, una squadra molto quadrata e ben organizzata, dotata tecnicamente, forte fisicamente e in crescita. Nelle due sfide dell’altro campionato avevamo vinto tutti e sei i tempi, giocando bene e riuscendo a costruire un gioco molto ficcante e positivo. L’influenza del 2018 ha praticamente colpito tutti o quasi i nostri ragazzi e questa volta ai box rimangono purtroppo Matteo ‘Il Capitano’ Tarantino, a proposito tanti auguroni per il tuo compleanno, e Nick ‘Piede Caldissimo’ Panichella reduce da una grande prestazione nell’ultima amichevole pre-campionato contro il Magione. Due assenze davvero importanti, alle quali si aggiunge la nota positiva del rientro del nostro pittore preferito, quel Dado Matisse capace di disegnare traiettorie magiche con il suo mancino. L’atmosfera all’interno dello spogliatoio, che vi mostriamo grazie alle telecamere Sky, è molto rilassata, forse forse pure troppo!!!!

Mister Federico cerca di coinvolgere i ragazzi, vedendoli deconcentrati e inizia il suo mantra, fatto di suggerimenti, consigli e accortezze per evitare di andare fuori giri. Lo spiega in tutte le lingue possibili, in tutti i modi plausibili….

Terminata la fase di vestizione, lasciamo lo spogliatoio e ci incamminiamo verso il prestigioso campo in erba dell’Ellera, che oggi i nostri cugini hanno riservato per i Piccoli leoni. Mentre i ragazzi iniziano la fase di attivazione gli Ultras si sistemano in tribuna….

IMG_5677

…..prendendo in ostaggio il bar….

IMG_5679

…mentre il Solitario ha preso posto dal giorno prima….

Iniziamo la sfida con le squadre al saluto verso gli spettatori….

IMG_5684

Leo ‘Faccio Atletica Non Il Portiere’ tra i (nostri) pali, difesa alla Guardiola con due centrali vicini tra di loro, Leo Fifinho e Stefy Manolas, centrocampo a cinque con due esterni di ‘fatica’ Fefo Breitner Cassieri e Filo Dele Alli Zuccherini e tre centrali con Dado Matisse interno sinistro, Aladino interno destro e Ale Modric Billorosso centrale. Filo Skhuravy Mattioli punta arrembante con Bip Bip Papi e DiCarmine Focaia prontissimi al subentro. Dopo cento secondi e dodici (simil) imprecazioni in lingua spagnola del mister Fede, passiamo in vantaggio con il primo gol stagionale di Leo Fifinho con un bolide terra-aria dai diciotto metri che il portiere non riesce neppure a veder partire. Il vantaggio dovrebbe mettere la gara su binari migliori, infatti dopo altri centotrenta secondi raddoppiamo: angolo dalla sinistra battuto da Sugar, con sfera che giunge sui piedi di Breitner Cassieri, lestissimo a ribadire in rete. Il doppio vantaggio accende l’Ellera e spenge le nostre velleità offensive. Ci abbassiamo pericolosamente e non riusciamo più a far girar palla. Un paio di conclusioni controllate dalla difesa e da Leo, fino alla rete dei locali. Corner dalla destra, il nostro Leo che ‘buca’ l’uscita e riusciamo a far rimanere la palla in area per diciassette secondi (cronometrati) e per ogni secondo c’è un aggettivo del mister. Diciamo non proprio signorile, neppure volgare, ma arrabbiato per non riuscire a trovare il bandolo della matassa. Il centrale dei biancazzurri tira, Leo si trova in traiettoria, ma la sfera carambola sull’attaccante bravo a chiudere in rete. La rete non ci scuote in modo positivo e sono ancora i ragazzi di casa a sfiorare il pari, mentre noi siamo con il motore in folle. A sessanta secondi dal termine, un filtrante del Cassio imbecca Filo Mattioli che s’invola verso la porta avversaria, supera il portiere con un lob e depone palla in rete. Un bellissimo goal di un positivissimo Filo Skhuravy. Il mister non lesina commenti e critiche, cercando di stimolare i ragazzi per la seconda frazione che si presenta davvero difficile per come abbiamo gestito la seconda parte del tempo.

IMG_5680 2

Gli Ultras cominciano a innervosirsi….

Partiamo e l’atteggiamento dei locali è ben diverso dalle precedenti edizioni. Pressano, giocano in modo deciso, a volte anche un filino troppo, ma riescono a metterci in difficoltà e da una ripartenza in contropiede al 2° minuto passano in vantaggio. Lo schiaffo è davvero forte e ci fa piegare le gambe. Impieghiamo qualche minuto per riassestarci ed al 5° minuto è una fucilata dai sedici metri di Aladino a riportarci in parità. La rete ci galvanizza, ma le polveri sono bagnate e sono i ragazzi di casa a pressarci con intensità, mettendoci sovente in difficoltà. Rischiamo più volte di capitolare, mentre costruiamo due palle gol: un tiro fotocopia al gol di Aladino respinto con merito dal portiere e un contropiede di FrecciaRossa Focaia chiuso dall’intervento del difensore al limite del regolamento. L’arbitro ha chiesto l’intervento della VAR, ma non sono stati ravvisati estremi per il fallo!!!!! Battute a parte si chiude il tempo e dopo sette tempi consecutivi persi, l’Ellera strappa meritatamente un pari.

 

IMG_5681Lo sguardo del Capitano (11!!!!!!) è tutto un programma….

Il Terzo Tempo è da tregenda…dagli sviluppi di un corner, la palla rimane nei paraggi della porta e l’Ellera ci punisce con un euro gol dell’attaccante che infila la sfera dove, oggettivamente, Leo non può arrivare. La rete mette le ali ai locali, mentre noi usciamo dal campo. Dopo altri quattro minuti di pressione totale, l’Ellera raddoppia con una sventola dell’attaccante dai quindici metri che s’infila sotto il ‘sette’. Due bellissime conclusioni, due reti che in altri contesti non avremmo mai subito. Il mister è un leone in gabbia, e Zuccherini ha sempre il timore di prendersi uno sventolare tanta è la passione che anima mister FEDMIL. Al dodicesimo minuto l’apoteosi: rimpallo sulla nostra trequarti, con la sfera che giunge dalle parti di Leo, un paio di metri alla sua destra. Il nostro stoppa la palla e in modo talmente assurdo che persino Odifreddi ha preferito non commentare (matematicamente parlando), rinvia la sfera appena fuori area, preda dell’attaccante che tutto pensava tranne che di ritrovarsi palla tra i piedi. Due passi e botta di destro per il 3-0. Siamo completamente in bambola. Realizziamo l’1-3 con un tocco di tacco di Filo Mattioli, MVP di giornata e chiudiamo con un fallo ai danni dell’imprendibile FrecciaRossa Focaia, letteralmente abbattuto, in senso buono e sportivo, da un avversario. Pareggiamo una partita che l’Ellera avrebbe meritato di vincere per intensità e voglia di giocare. I quindici minuti di confronto dentro lo spogliatoio, se volete un paragone immaginate Spalletti con i ‘fenomeni’ dell’Inter,  sono la parte bella della giornata, convinti che i ragazzi faranno tesoro dell’esperienza.

IMG_5685

Alla prossima…ci attende il Perugia….

I Pulcini ‘Giusti’ partono con il botto!!!!!!!

IMG_5707

In un Flavio Mariotti gremito e infreddolito, con un forte vento gelido a spazzolare il campo, è andato in scena il Derby della Caina, sfida tra le compagini del Castel del Piano e quella del Santa Sabina. Partita molto sentita, con le due società divise da antica, sportiva, rivalità. Le maglie dai colori pressoché identici costringevano i locali a munirsi di casacca, in modo da potersi distinguere in campo e dopo le ultime raccomandazioni dei mister, la palla veniva deposta al centro del campo e si poteva cominciare. Qualche assenza da ambo le parti, tra cui quella del portierone volante Yuri alle prese con un problema alla mano, che costringeva i rossoblù di casa a dover fare a meno del portiere, ruotando i ragazzi tra i pali. Primo tempo molto frenetico e ben giocato da ambo i lati, con azioni manovrate da parte del Santa Sabina con il chiaro intento di allargare le maglie della difesa ospite. Il Castel del Piano non stava a guardare e provava a ribattere con la spinta degli esterni. Ci voleva un colpo dell’esterno mancino Ale Onofri, detto Mister Fortnite per la sua diabolica abilità nel gioco per PS4 più in voga del momento, per spezzare l’equilibrio e dare la vittoria al Santa Sabina.

IMG_5708Seconda frazione molto intensa e combattuta con il Castel del Piano davvero abile a prendere le misure in mezzo al campo, riuscendo a creare e sfruttare alcune occasioni da rete. Francesco ‘Insigne’ De Luca teneva i suoi a galla con una bella doppietta, ma gli ospiti portavano a casa il tempo di gioco per 3-2. Applausi scroscianti dei tanti genitori presenti per tutti i protagonisti. Tutto rimandato al terzo periodo di gioco, che vedeva le squadre studiarsi e restare coperte in difesa, ben attente a offendere, ma a non prestare il fianco ai rivali. Erano Gioele Bigini e ancora Franci De Luca, autore di una tripletta, a fissare il risultato sul 2-1 e far gioire i propri compagni, per la vittoria, ma soprattutto per la bella prestazione al cospetto di una squadra avversaria molto in palla.

IMG_5709