Ultimissimi racconti in rossoblù…con successi da fotografare….bravi ragazzi…

Un anno davvero intenso, con tantissime soddisfazioni per i 2005 di mister Fabio Orlandi. Un anno di vittorie, di sconfitte (alcune!), ma di una crescita del gruppo davvero esponenziale. Bravi ragazzi a nome del Santa Sabina e complimenti per l’ultima fatica dell’anno, a PonteValleceppi con la conquista di un secondo posto al Torneo locale davvero di prestigio. Grandissimi!!!!!!!

IMG_9369

Un saluto particolare ai ragazzi di mister Skip, che abbiamo salutato in occasione del secondo posto al Mariotti, con ancora tanti applausi, e che stavolta tornano alla normalità, conquistando il successo al Torneo di San Fatucchio….Che dirvi ancora che non abbiamo scritto….Fantastici…..2006…..

IMG_9372

E infine lo abbiamo già scritto ieri sera, in real time, mentre i ragazzi ritiravano la coppa, ma lo vogliamo ribadire perchè nella vittoria del gruppo di Federico Milletti, c’è la crescita di tutti i 2007, non solo dei suoi ragazzi. Un gruppo numeroso, che ha dovuto affrontare tante difficoltà per il numero calante dei ragazzi durante l’anno, ma che ha confermato uno spirito davvero importante che fotografiamo con la presenza a Chiusi di Christian Baglioni, venuto a sostenere i suoi amici e il suo amico Fefo Breitner Cassieri in particolare. Ecco quando un ragazzino decide di trascorrere ore in compagnia di un amico, soffrendo e tifando per lui significa che prima di una vittoria o di una sconfitta abbiamo creato un gruppo di amici. Complimenti a tutti i ragazzi…..

IMG_9360

 

Un Capitano….c’è solo un Capitano!

Abbiamo atteso l’ultimo giorno della stagione 2017-18, per salutare Michele Tienduri. Io lo conosco poco, di ‘fama’, ma ogni persona con cui ho parlato di Michele a Santa Sabina, ha iniziato dicendo: un esempio per tutti. Ragazzo gentile, disponibile, mai sopra le righe, ognuno aggiungeva aggettivi per Michele. Nel mio chiedere in giro non ho mai, dico mai, sentito anche solo confidenzialmente parlare in maniera sguaiata di lui. E se giochi per la stessa squadra più o meno per tre decenni e nessuno riesce a trovare qualcosa di sbagliato in ciò che hai fatto e in ciò che sei stato e hai rappresentato, significa che hai lasciato qualcosa di te assolutamente indelebile. E allora per quanto il Santa Sabina potrebbe e dovrebbe scrivere di te e per te, diciamo semplicemente Grazie Michele. Per tutto ciò che hai fatto per il Santa Sabina. Grazie di cuore. In bocca al lupo Capitano.

1

Un Capitano…c’è solo un Capitano!

Abbiamo atteso l’ultimo giorno della stagione 2017-18, per salutare Michele Tienduri. Io lo conosco poco, di ‘fama’, ma ogni persona con cui ho parlato di Michele a Santa Sabina, ha iniziato dicendo: un esempio per tutti. Ragazzo gentile, disponibile, mai sopra le righe, ognuno aggiungeva aggettivi per Michele. Nel mio chiedere in giro non ho mai, dico mai, sentito anche solo confidenzialmente parlare in maniera sguaiata di lui. E se giochi per la stessa squadra più o meno per tre decenni e nessuno riesce a trovare qualcosa di sbagliato in ciò che hai fatto e in ciò che sei stato e hai rappresentato, significa che hai lasciato qualcosa di te assolutamente indelebile. E allora per quanto il Santa Sabina potrebbe e dovrebbe scrivere di te e per te, diciamo semplicemente Grazie Michele. Per tutto ciò che hai fatto per il Santa Sabina. Grazie di cuore. In bocca al lupo Capitano.

1

 

Un Capitano…c’è solo un Capitano!

Abbiamo atteso l’ultimo giorno della stagione 2017-18, per salutare Michele Tienduri. Io lo conosco poco, di ‘fama’, ma ogni persona con cui ho parlato di Michele a Santa Sabina, ha iniziato dicendo: un esempio per tutti. Ragazzo gentile, disponibile, mai sopra le righe, ognuno aggiungeva aggettivi per Michele. Nel mio chiedere in giro non ho mai, dico mai, sentito anche solo confidenzialmente parlare in maniera sguaiata di lui. E se giochi per la stessa squadra più o meno per tre decenni e nessuno riesce a trovare qualcosa di sbagliato in ciò che hai fatto e in ciò che sei stato e hai rappresentato, significa che hai lasciato qualcosa di te assolutamente indelebile. E allora per quanto il Santa Sabina potrebbe e dovrebbe scrivere di te e per te, diciamo semplicemente Grazie Michele. Per tutto ciò che hai fatto per il Santa Sabina. Grazie di cuore. In bocca al lupo Capitano.

IMG_9057

Santa Sabina 2009 C….Che Storia!!!!!

Santa Sabina 2009 C …Che Storia!!!!

34841062_10215270008010748_4394267133157048320_n

C come “Che anno quest’anno !!”.. perchè è stato certamente un anno che non è passato indifferente, con una partenza in sordina che ci ha visti spettatori di sfide quasi tennistiche più che calcistiche. Il rischio per noi genitori di scendere in campo a chiudere in modalità saracinesca la nostra porta dobbiamo dire che a volte c’è stato ma abbiamo imparato molto dai nostri piccoli campioni in questo frangente. La squadra si è dimostrata coesa e compatta, lo spogliatoio unito e anche quando il freddo si è fatto più pungente, i ragazzi non si sono arresi, imparando sicuramente che non è la vittoria che conta ma soprattutto che non bisogna mai mollare e darsi per vinti, impegnandosi al meglio delle proprie possibilità. C .. C come “che Campione il Nostro Mister Bloisi !!!”.Arrivato in punta di piedi e con un bel “google translate” PERUGINO-SALERNITANO SALERNITANO-PERUGINO per comprendere i piccoli perugini veraci, ha conquistato la stima, la fiducia e l’affetto di tutti, in una fase in cui i ragazzi erano un pochino sfiduciati e demotivati.

34849749_10215270008330756_4156949651519438848_nCon volontà, energia e senza risparmiarsi ha preso per mano il gruppo, con le dovute gerarchie, nel rispetto di tutti, con fermezza e spirito di squadra. Diciamo anche che la lunga stagione primaverile dei tornei, appena conclusa, ha dato una grande mano in questo senso: lavatrici su lavatrici di divise da asciugare in 24 ore con un meteo sostanzialmente sempre sfavorevole, corse in auto nell’ora di punta con messaggini a ripetizione “arrivo mister”, “5 minuti e siamo lì”, “siamo in coda…eccoci”, rispondendo alle convocazioni quasi sempre con il beneficio del quarto d’ora accademico, ogni variante possibile di torta al testo su letto di patatine fritte e fiumi di coca cola, spesso mangiando tutti insieme a Santa Sabina, a Palazzo, a Ellera…… Alla fine di quest’anno siamo contenti di dire Santa Sabina 2009 C … C come CAMPIONI… Campioni di amicizia, perchè i nostri bambini sono diventati amici dentro e fuori dal campo, Campioni di rispetto, lealtà e stima reciproca perchè hanno visto un rapporto e un dialogo sempre corretto tra genitori, verso la società e nei riguardi del mister, Campioni – ci auguriamo – per la Vita. Noi sappiamo bene che questi ragazzi con tutta probabilità “non vedranno mai l’eccellenza”, se non da qualche scomoda tribuna di un campo di provincia, ma saranno invece degli ottimi elettricisti, ingegneri, idraulici o insegnanti che in questo percorso di educazione sportiva avranno imparato a giocare insieme con spirito di squadra, a sacrificarsi per l’altro e a rispettarsi con correttezza, impegnandosi seriamente e con fatica per conseguire un obiettivo e crescendo così forti e realisticamente consapevoli dei propri limiti ma soprattutto dei propri talenti !! (e magari, nel frattempo, avranno anche imparato a “buttarla in fondo al sacco” qualche volta).

35050836_10215270004610663_7837658739254493184_n

Grazie di cuore a Tommaso ed Erica Minciaroni per queste bellissime parole e per questo splendido spirito, che fotografa ciò che un genitore dovrebbe sempre, e dico sempre, portare dentro di se: il rispetto per ciò che il proprio figlio sta facendo, che sia una partita, che porti una vittoria o una sconfitta, rimane sempre e comunque una sua esperienza, che non deve mai essere messa in discussione per ‘Il Risultato’. Buon divertimento sempre ragazzi…..